Share on facebookPin it on PinterestDigg ThisShare on Tumblr

 

 

Vedo molta confusione, tra i fotografi amatatoriali, su cos’ è uno “stop“.

Partiamo col dire che un stop è un’unità di misura relativa e non assoluta della luce: dipende quindi dal valore di luce da cui iniziamo a misurare. Se volete sapere come si misura la luce in maniera assoluta andate a cercare “lux” o “lumen” su google.

Spesso si sente dire: “La foto è troppo scura alza di uno stop!” . Ma che vuol dire esattamente?

 

  • Alzare” di uno stop equivale a raddoppiare l’intensità di luce incidente sul nostro sensore o pellicola, ovvero avremo un’intensità di luce superiore del 100% rispetto al valore di partenza.
  • “Abbassare” di uno stop equivale invece a dimezzare l’intensità della luce, ovvero ridurla del 50% rispetto al valore di partenza.

 

Il singolo stop dunque misura il raddoppio (in positivo) o il dimezzamento (in negativo) della quantità di luce che colpisce il nostro sensore o la nostra pellicola.

Ma se uno stop fosse troppo? Le nostre fotocamere ci permettono di variare l’intensità di luce in maniera più precisa con avanzamenti di mezzo stop e le più evolute addirittura di 1/3 di stop.

Ma come si variano questi stops?

 

 

ev stops scale example with lamp for photography

Un’immagine parla più di mille parole!

 

La quantità di luce che entra nella nostra fotocamera dipende essenzialmente da due fattori: apertura del diaframma e tempo di esposizione.

Non dobbiamo però dimenticare che la sensibilità del sensore o della pellicola (ISO) gioca un ruolo fondamentale nella velocità con cui questi ultimi  ”assorbono la luce”.

 

La luminosità di un’immagine catturata da una fotocamera dipende da

  • “Apertura del diaframma”:  la dimensione del foro attraverso cui passa la luce che raggiunge il nostro sensore e si misura in F-stops. Un f-stop corrisponde alla variazione dei apertura di diaframma che causa un aumento o una diminuizione dell’esposizione della foto pari ad uno stop.
  • “Tempo di esposizione”:  il tempo in cui il sensore viene esposto (in secondi) durante lo scatto e si misura in Shutter Speed Stops. Uno Shutter Speed Stop corrisponde alla variazione del tempo di esposizione che causa un aumento o una diminuizione dell’esposizione della foto pari ad uno stop.
  • “ISO”:  la velocità con cui il sensore assorbe la luce ovvero la sua sensibilità alla luce misurata in Iso Stops. Un Iso Stop corrisponde alla variazione di sensibilità dell sensore che causa un aumento o una diminuizione dell’esposizione della foto pari ad uno stop.

 

In generale la combinazione della variazione degli f-stops, degli shutter speed-stops o degli ISO-stops variano l’esposizione della foto.

In particolare ogni variazione di uno stop dei valori sopra citativaria in maniera proporzionale di uno stop l’esposizione della foto.

 

 

 

Spero di esservi stato utile. Per info commenti o critiche non esitate a contattarmi!

Buona luce, Vito Mammana

 

 

I see a lot of confusion, between amateur photographers, about “stop” concerns.

Well, first of all  a stop is a relative  light/exposure meter unit: it depends on the intial light value we start measuring. If you want to know more about absolute light measurement, please search “lux” or “lumen” on Google.

I always ear: “The picture is too dark, open up one stop!”. But what does it mean?

  • Open  up” one stop means to double the amount of light on our sensor or film. In other words the amount of light will be 100% grater than start value.
  • Close  up” one stop means to halve the amount of light . In other words the amount of light will be 50% lower than start value.

 

One stop measures the doubling (in positive) or the halving (in negative) of the amount of light that hit the dslr’s sensor.

And what about if  a stop is too much. In our Dslr is possible to open or close up light amount in steps of half stop or in the expansive ones in steps of 1/3 of stop.

How can we change this stops?

 

 

ev stops scale example with lamp for photography

A picture can always tells more!

 

The light’s amount that gets into our dslr depends on two main factors: Aperture and Shutter speed.

It’s  to remember that ISO (light sensitivity) of sensor or film,  is very important for light’s amount that is absorbed from our dslr.

 

The light’s amount that gets into our dslr depends on

  • “Aperture”It is how much larger is the hole the light passes through to hit dslr sensor and it is measured in F-stops.  An f-stop is a unit variation of aperture that corresponds to a unit variation of exposure (a stop).
  • “ Shutter speed”:   How long the dslr sensor is exposed to light source (seconds) and it is measured in Shutter Speed Stops.  Shutter Speed Stop  is a unit variation of exposition time that correspond to a unit variation of exposure (a stop).
  • “ISO”:   how fast the dslr sensor absorbs light (its sensitivity) and it is measured in Iso Stops. An Iso Stop  is a unit variation of sensor sensitivity that correspond to a unit variation of exposure (a stop).

 

As well the mix of these three factors changes the exposure of the picture.

In other words for each unit variation of one of  these stop-factors ,  picture’s exposure will variate accordingly of a unit value.

 

 

 

I hope this will be useful. For questions or comments you can contact me!

 

Good light, Vito Mammana

  4347 views